Cia Umbria: a Perugia evento moltiplicatore del Progetto Erasmus+ Resave su rinnovabili

24 ottobre 2017
Cia Umbria: a Perugia evento moltiplicatore del Progetto Erasmus+ Resave su rinnovabili
 

L'appuntamento conclusivo sul tema dell'utilizzo e la gestione di fonti energetiche green nelle aziende agricole 

Si terrà il giorno 26 ottobre alle 15.00 presso l'aula A del Dipartimento di Scienze Agrarie Alimentari e Ambientali dell'Università degli Studi di Perugia, l'evento moltiplicatore conclusivo del progetto Eramus+, finanziato dall'Agenzia Nazionale Turca, Resave (Renewable Energy Sources for Agricultural Vocational Education). Si tratta di un'iniziativa concepita per condividere con un ampio numero di destinatari i risultati delle attività (studenti, formatori e agricoltori) del progetto KA2 Strategic Partnerships nel quadro dell'Istruzione e Formazione Professionale (VET) KA202 Erasmus+ della durata di 24 mesi e dedicato alla formazione sull'utilizzo e la gestione di fonti energetiche rinnovabili nelle aziende agricole. I partner della Cia-Agricoltori Italiani Umbria all'interno del progetto sono PASEGES-Associazione delle cooperative agricole (Grecia), le Università di Ardahan e di Canakkale (Turchia), l'Università di Scienze Ambientali e della Vita di Breslavia (Polonia), l'Istituto Agrotecnico di Nitra (Slovacchia) e l'Agenzia per le Risorse Rinnovabili (Germania).

All'evento parteciperanno oltre al Presidente della Cia Umbria Domenico Brugnoni, Giuseppe Frenguelli - Presidente Consiglio intercorso SRS - Sviluppo Rurale Sostenibile, Giovanni Gigliotti - Docente Corso di Laurea Magistrale SRS - Sviluppo Rurale Sostenibile, Domenico Mastrogiovanni – Cia e membro COPA-COGECA, Clelia Cini- Presidente Agia Umbria, Massimo Canalicchio- Project manager Cia Umbria, Andrea Palomba- Cia Umbria, Massimo Budelli- Cia Umbria e Alessandra Antognelli- Europe Direct e Cesar (Centro per lo Sviluppo Agricolo e Rurale).

il Territorio come Destino
Nuova agricoltura news
Non ci sono notizie con questa categoria
Bandiera verde
La spesa in campagna
Turismo verde